Archivi categoria: News

AVIFAUNA NIDIFICANTE IN PROVINCIA DI VARESE

Avifauna nidificante in provincia di Varese
Roberto Aletti – Gruppo Insubrico di Ornitologia

Sintesi analitica e grafica con relativi elenchi delle specie che hanno nidificato in provincia di Varese sino all’anno 2018.

Al seguente link:    Avifauna nidificante

Annunci

I PICCHI, GLI INGEGNERI DEI BOSCHI

Incontro organizzato dall’Università degli Studi dell’Insubria e dal Gruppo Insubrico di Ornitologia.

22 maggio 2019 – ore 17:00  Università degli Studi dell’Insubria, Aula 10TM, Padiglione Morselli, Via Rossi, Varese.  (anche in videoconferenza: Aula VA1, Via Valleggio, Como)

Incontro libero a tutti e in particolare agli studenti dei corsi ambientali.

Per l’occasione verranno messe a disposizione copie del Vol. 3 dei Quaderni del GIO “Storia naturale dei Picchi” acquisibili con una donazione di € 15.

Bollettino Ornitologico Lombardo

Vi informiamo che, a partire dal 9 maggio 2019, è stato pubblicato sul portale www.ornitho.it  il:

Bollettino Ornitologico Lombardo 

scaricabile come documento pdf al seguente link:

https://cdnfiles2.biolovision.net/www.ornitho.it/pdffiles/news/BOL_Vol_1-n_1_2019-6937.pdf

La moltitudine di indagini di campo, esperienze nel riconoscimento, e, va da sé, le immancabili tesi di laurea svolte sul territorio lombardo sono facilmente accessibili e a disposizione di tutti: un patrimonio di studi e conoscenze, a volte confinati sotto traccia. E una teoria di gruppi di lavoro e associazioni, degni di visibilità.

Rapidità e lentezza: la prima come sinonimo di web, immediato e intuitivo, la seconda come risultato di un’attenta e rigorosa opera di vaglio da parte di ornitologi di lungo corso che fanno riemergere un patrimonio di studi e conoscenze, a volte confinati sotto traccia.

Benvenuti Ornitologi Lombardi! A voi, singoli appassionati, e alle vostre Associazioni e gruppi di lavoro.

E’ all’universo sopra citato, infatti,  che si rivolge il BOL (Bollettino Ornitologico Lombardo). “L’obiettivo è mettere a disposizione di tanti una vetrina per il proprio lavoro”, spiega Fabio Saporetti, promotore ed editore dell’iniziativa. Di più: la testata si propone anche come “occasione di collaborazione tra i diversi gruppi ornitologici del settore che operano in Lombardia”, chiosano gli artefici del progetto. Al periodico è associato un coordinamento che raccoglie le diverse esperienze delle varie province lombarde.

A dare il battesimo ufficiale al periodico non poteva che essere la piattaforma Ornitho: da questo portale sarà possibile scaricare il primo numero, uscito con l’inizio di maggio, ed i prossimi numeri. L’indice del numero uno comprende:

  • Roberto Aletti – Resoconto ornitologico della Provincia di Varese nell’anno 2018
  • Nicola Larroux – Osservazioni di Zigolo golarossa (Emberiza leucocephala) nel biennio 2017/2018 a Locate Varesino (CO)
  • Fabio Saporetti – Lo svernamento dello Smergo maggiore Mergus merganser in Lombardia nel periodo 2002-2018
  • Luca Ravizza – RECENSIONE – Presentazione della graphic-novel “Dove i Rondoni vanno a dormire”
  • Matteo Barattieri RECENSIONE – Storia naturale dei picchi in Provincia di Varese. Quaderni del GIO n. 3

La cadenza è del Bollettino è semestrale. L’invito per tutti è a contribuire con note e articoli. Il prossimo numero è già in fase di preparazione: speriamo anche con la vostra collaborazione.

La Redazione e il Coordinamento Gruppi BOL

 

SECONDO CORSO DI BIRDWATCHING

Locandina Secondo Corso di Birdwatching (pdf scaricabile)

SEDE E ORARIO DEGLI INCONTRI SERALI: presso la sala conferenze del Civico Museo Insubrico di Storia Naturale di Clivio – Induno Olona, via Manzoni 21, Clivio (comodo posteggio presso il Museo), ore 21.00/22.30 circa. Numero massimo di iscritti: 50 persone; minimo 20 persone.

INFORMAZIONI E CONTATTI: Segretaria amministrativa del Gruppo Insubrico di Ornitologia (GIO), Rosita Pigni (che risponderà alle vostre mail).
COME ISCRIVERSI: il costo di iscrizione è di 35 euro (40 franchi CH) comprensivo delle 4 serate e delle 2 visite guidate. Le iscrizioni si ricevono entro il 10 aprile 2019, compilando la SCHEDA DI ISCRIZIONE (PDF, anche compilabile, scaricabile dal sito www.gruppoinsubrico.com) accompagnata dalla ricevuta di pagamento della quota con bonifico bancario intestato al Gruppo Insubrico di Ornitologia (IBAN: IT13A0569650240000020568X10. Causale: NOME e COGNOME, donazione/corso BW 2019) e inviando scheda di iscrizione compilata e ricevuta del bonifico a gruppoinsubricoornitologia@gmail.com.
LA SCHEDA DI ISCRIZIONE PUO’ ESSERE SCARICATA AL SEGUENTE LINK:
Una volta compilata con i campi richiesti inviare il documento alla mail:   gruppoinsubricoornitologia@gmail.com
  1. La scheda può essere compilata come PDF, riempiendo i campi richiesti e salvandola con il proprio cognome prima dell’invio.
  2. La scheda può essere stampata, compilata a mano, poi scansionata oppure fotografata e quindi inviata.

 

 

 

 

 

IWC INTERNATIONAL WATERBIRDS CENSUS – CENSIMENTO UCCELLI ACQUATICI SVERNANTI

Avrá luogo domenica 13 gennaio 2019, nelle zone umide della provincia di Varese, il consueto Censimento degli uccelli acquatici SVERNANTI, coordinato dal G.I.O. nella persona di Walter Guenzani.
Organizzato a livello continentale da Wetland International, il censimento degli uccelli acquatici svernanti in provincia di Varese inizia nel 1986.

In Italia il coordinamento generale è svolto dall’ISPRA mentre in Lombardia è curato dal Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente Università di Pavia.   Il censimento viene svolto nel mese di gennaio, quando le popolazioni sono generalmente statiche sul territorio, con lo scopo di (Baccetti, 2002):

• stabilire annualmente la dimensione delle popolazioni presenti in gennaio

• identificare le variazioni nella dimensione e nella distribuzione delle popolazioni

• determinare l’importanza a livello internazionale e nazionale dei vari siti

• contribuire agli sforzi internazionali per la conservazione degli uccelli acquatici e dei loro habitat

Chi è interessato a partecipare può contattare il Gruppo Insubrico di Ornitologia al seguente indirizzo :  gruppoinsubricoornitologia@gmail.com

Il Quaderno 3 del GIO è arrivato: Storia naturale dei Picchi in provincia di Varese

Chiamare “quaderno” l’ultimo prodotto editoriale del GIO può essere riduttivo: 232 pagine nate inizialmente dall’idea di pubblicare la ricerca dedicata al Picchio nero (condotta dal GIO in provincia di Varese dal 2008 al 2012), ma poi cresciute per allargare lo sguardo a tutte le 5 specie di picidi che è possibile contattare nella nostra provincia, con l’intento di toccare diversi ed interessanti aspetti della vita di questi abitanti dei nostri boschi, parchi e giardini. L’opera si è arricchita, strada facendo, grazie al contributo di diversi autori (soci GIO, ma non solo) con un capitolo introduttivo, dedicato alla sistematica, all’anatomia ed alla fisiologia della famiglia dei picchi, con un capitolo dedicato alle vocalizzazioni con i relativi sonogrammi (il volume contiene anche le indicazioni utili per ascoltare le relative registrazioni dal WEB) ed infine un prezioso contributo dedicato al ruolo dei picchi come indicatori biologici ed alle linee guida per la gestione forestale a favore della biodiversità, utili e da conoscere anche per chi è chiamato ad amministrare il nostro territorio. Ad ognuna delle 5 specie di picchi trattate è stato dedicato un capitolo di approfondimento con informazioni sulla biologia, l’ecologia, la distribuzione e la conservazione. Completano il lavoro oltre 150 fotografie delle specie trattate, dei loro habitat e delle loro tracce, come pure carte, mappe e grafici, oltre ad un’ampia sintesi di tutti i capitoli, in lingua inglese; anche per la raccolta di questo materiale è stato fondamentale sia il contributo dei soci, sia di diversi amici e collaboratori che si sono prestati gratuitamente.

L’opera è già in stampa e sarà disponibile entro Natale 2018.
Le immagini che vi mostriamo in anteprima sono riferite alla copertina del volume.

 

Come ricevere il Quaderno 3/2018 del GIO

Il Q3 è disponibile dal 15 dicembre 2018. Potete avere il Quaderno 3/2018 del GIO tramite una donazione minima al GIO Onlus (gli importi indicati sono comprensivi di eventuali spese di spedizione):

  • Quaderno 3/2018 Storia naturale dei Picchi in provincia di Varese – Con linee guida per la gestione forestale:  15 euro cadauno
  • Quaderno 3/2018  (5 – 9 copie) :  13 euro cadauno
  • Quaderno 3/2018  (> 10 copie) :  12 euro cadauno

Sempre disponibili anche gli altri quaderni del GIO:

  • Quaderno 2/2015 Check-list degli Uccelli della provincia di Varese: 8 euro cadauno
  • Quaderno 2/2015 + Quaderno 3/201820 euro
  • Quaderno 1/2012 Uccelli acquatici Svernanti in provincia di Varese – 25 anni di dati:  5 euro cadauno (fino a esaurimento)
  • Quaderno 1/2012 + Quaderno 2/201510 euro
  • Quaderno 1/2012 + Quaderno 3/201518 euro
  • Quaderno 1/2012 + Quaderno 2/2015 + Quaderno 3/2018 (collana completa): 25 euro

Le copie possono essere anche ritirate personalmente presso alcuni soci del GIO a Buguggiate, Cassano Magnago, Casciago, Cuveglio e Luino (Colmegna).

Per tutte le informazioni, le richieste per ricevere le copie dei Quaderni 1, 2 e 3 e le modalità di pagamento rivolgersi a gruppoinsubricoornitologia@gmail.com

Dati per bonifici:

Gruppo Insubrico di Ornitologia (IBAN: IT13A0569650240000020568X10)

Causale: NOME e COGNOME, donazione/Quaderno [specificare quale/quali] n° X copie

 

Nuovo Progetto Atlante degli Uccelli in Inverno della Provincia di Varese

Il primo dicembre 2018 il Gruppo Insubrico di Ornitologia ha iniziato il Progetto Atlante degli Uccelli in Inverno in provincia di Varese: utilizzando la Carta tecnica Regionale in scala 1:10.000, coincidente con la griglia UTM ornitho.it, il territorio provinciale è stato suddiviso in 70 particelle di 5×5 km.

Tutti gli habitat della particella 5×5 km dovranno essere visitati per verificare la presenza di tutte le specie potenzialmente presenti.

La raccolta dati avverrà nei mesi di dicembre e gennaio: il 2018-2019 è considerato anno pilota, con durata almeno triennale del progetto. Le osservazioni saranno associate al centroide delle celle 1×1 km ornitho.it, sia con rilievi semiquantitativi di 1 km su 30 minuti, sia da punti di osservazione (sempre di 30 minuti), dedicati prevalentemente alle coste lacustri e fluviali.

Saranno prese in considerazione anche le segnalazioni occasionali, siete tutti invitati a partecipare.

Per qualsiasi informazione contattare: Fabio Saporetti saporettif@gmail.com o Roberto Aletti roalet@gmail.com

La metodologia di raccolta e trasmissione dei dati al seguente link:

Metodologia per Atlante in Inverno 16_12_18

Il GIO e il LIFE NetProNet

Si è concluso il progetto di coinvolgimento dei volontari riuniti nei 18 GLC (Gruppi Locali di Conservazione) dislocati un po’ in tutta Italia. Il LIFE NetProNet guidato da LIPU ha visto la collaborazione anche da parte del GIO che si è occupato dei monitoraggi di avifauna nella ZPS Canneti del Lago Maggiore.

Molti dei soci del GIO hanno partecipato alle uscite, anche grazie al fatto che dal 2013 fino al termine di quest’anno la nostra associazione è impegnata in un monitoraggio continuativo della zona protetta con due uscite mensili per vedere l’andamento delle specie acquatiche nel tempo e in relazione ad alcuni fattori (come ad esempio il livello delle acque del Verbano).

Di seguito la foto con il referente del nostro GLC, Fabio Saporetti, che riceve l’attestato dal ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare Sergio Costa, durante il convegno organizzato per il 5 novembre scorso a Milano.

(foto di Maria Teresa Mosna)